LA STANZA DI SALE

 

C’E’ SALE E SALE

Il sale utilizzato alle terne di sale è il SALGEMMA, sale puro, proveniente dalle miniere.

Il salgemma è  il sale privo di iodio, lo stesso presente nelle miniere di sale. Il salgemma, proprio perché privo di iodio permette il generarsi delle condizioni che portano alla haloterapia dando vita ai benefici della stessa.
Si entra nella stanza vestiti per respirare con il naso e la bocca ma anche attraverso la pelle che, infatti, a fine seduta, anche se coperta da stoffa saprà di sale.

E C’ E’ STANZA E STANZA

Non basta rovesciare del sale in una stanza per generare le condizioni per l’ halobenessere.
Grazie ad un metodo esclusivo di lavorazione utilizzato in fase di costruzione dell’habitat mediante una particolare lavorazione di resine minerali atossiche e sale, nelle stanze delle Terne la temperatura dell’ambiente è autoregolata esattamente come negli ambienti naturali delle miniere di sale,
L’umidità va dal 45 al 55 percento e la temperatura si attesta dai 18° ai 24°, senza l’uso di riscaldamento o aria condizionata.
La ionizzazione viene indotta con l’halogeneratore, un apparecchio elettromeccanico certificato, che attraverso la ventilazione del salgemma puro, contribuisce ad una forte ionizzazione dell’habitat.

  • Tweets